direttore@collezionedeltalento-museodigitale.com

BRUNO SAETTI: biografia e tour virtuale dell’opera dell’artista.

Museo di grafica e multipli d'autore, d'arte moderna e contemporanea

BRUNO SAETTI

Bruno Saetti: biografia

Bruno Saetti nacque a Bologna il 21 novembre del 1902. Svolse gli studi presso L’Accademia di Belle Arti di Bologna, sino al 1924. La prima esposizione ebbe luogo nel 1927. Nel 1928 partecipò alla Biennale di Venezia con l’opera “Giudizio di Paride”. Da allora furono quattordici le edizioni della biennale a cui Saetti prese parte, con una sala personale nel 1938. Nel 1930 divenne insegnante presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, divenendone il Direttore nel 1950 e sino al 1956.

Maestro frescante

Oltre ad essere stato un importante incisore, Bruno Saetti, tuttavia, viene ricordato per i suoi bellissimi affreschi, dei quali i più importanti sono: La Sacra Famiglia, all’Università di Padova; il Colloquio con l’angelo, presso la Galleria d’Arte Moderna di Bologna.

La Mondina

Tra il 1949 ed il 1950 realizzò l’opera La Mondina, su richiesta dell’imprenditore Giuseppe Verzocchi, il quale voleva creare un’intera collezione di quadri aventi come tema il lavoro. Attualmente l’opera è custodita nella Pinacoteca Civica di Forlì

Importanti furono le sue partecipazioni a rassegne internazionali

Del 1931 fu la partecipazione alla Quadriennale di Roma , con altre presenze sino al 1972. Dopo la sua morte, avvenuta il 10 luglio 1984 a Bologna, fu organizzata presso palazzo Strozzi di Firenze una grande mostra antologica.