direttore@collezionedeltalento-museodigitale.com

LUIGI ONTANI: biografia ed opere

Museo di grafica e multipli d'autore, d'arte moderna e contemporanea

Luigi Ontani: biografia

Dopo aver studiato presso l’ Accademia di belle arti di Bologna, Luigi Ontani si dedicò ai “tableaux vivants” performance in cui appariva mascherato in vari modi. Ontani ha espresso la sua creatività tramite l’uso di diverse tecniche eterogenee. Le opere fotografiche si contraddistinguono per il soggetto che è sempre l’artista, che impersona temi storici, mitologici, letterari e popolari, Tra le tematiche affrontate si ricordano, dalla fine degli anni sessanta, Fantome, San Sebastiano nel bosco di Calvenzano, d’apres Guido Reni, Tentazione, Meditazione, d’apres de la Tour, Bacchino, Tell il giovane, Raffaello, Dante, Pinocchio, Lapsus Lupus, il dittico “EvAdamo, Leda e il Cigno, i grilli e i tappeti volanti. I “Tableaux vivants”, per Ontani, sono scene dove attori in costume restano in posa come in un quadro. Importante è l’opera in ceramica, frutto della collaborazione con la Bottega Gatti di Faenza e con Venera Finocchiaro a Roma e il laboratorio terraviva di Vietri. Ha esposto presso il Guggenheim, il Centre Pompidou, il Frankfurt Kustverein, il Reina Sofiae a varie edizioni della Biennale di Venezia.