direttore@collezionedeltalento-museodigitale.com

MARCO LODOLA: Biografia ed opere

Museo di grafica e multipli d'autore, d'arte moderna e contemporanea

Marco Lodola nasce a Dorno il 4 aprile del 1955, Frequenta l’Accademia di Belle Arti di Firenze e di Milano. All’inizio degli anni ’80 si affianca al nuovo futurismo. Ha unito l’arte visiva con altre forme d’arte, come la musica, il cinema e la letteratura. La sua produzione artistica è caratterizzate soprattutto dall’uso di materiali plastici che vengono sagomati e colorati con tinte acriliche. La sua ricerca artistica lo spinge ad inserire tubi luminosi nelle sue sculture di plexiglass, creando le sculture luminose. Dopo tale successo, Marco Lodola torna alla pittura tradizionale (sia smalti che olio) ed ai pennarelli su carta; i suoi temi più conosciuti sono la vespa, le pin-up ed il tema della danza.

Ha partecipato alla 53° e 54° edizione della Biennale d’Arte di Venezia, l’ultima con il progetto curato da VIttorio Sgarbi; ha creato il manifesto per le Olimpiadi invernali di Torino 2006. Ha collaborato con diversi artisti nel campo della musica, come Andrea Bocelli e Gianluca Grignani.

Alcune sue opere sono esposte in importanti Musei nazionali ed internazionali come il Museo d’Arte di Gallarate con l’opera dal titolo “Twist’n’ shout; il Museo d’Arte Moderna di Bologna con l’opera “Twist” ed il Museu Brasileiro da Escultura Marilisa Rathsam di San Paolo del Brasile