direttore@collezionedeltalento-museodigitale.com

RONNIE CUTRONE. Biografia e tour virtuale dell’opera dell’artista.

Museo di grafica e multipli d'autore, d'arte moderna e contemporanea

RONNIE CUTRONE

Ronnie Cutrone: biografia

Ronnie Cutrone nasce a New York il 10 luglio 1948. Nelle sue prime esperienze, significativa fu quella di assistente di Andy Warhol, che si colloca in un arco temporale di circa otto anni, dal 1972 al 1980. Le opere prodotte durante questo periodo sono state contrassegnate dalla critica come Post-pop. Dopo la separazione professionale con Warhol, avvenuta nel 1980, inizia un nuovo periodo di sviluppo dello stile di Cutrone, basato sullo studio delle strisce dei fumetti e dei cartoni animati che lo porterà ad aderire al nascente graffitismo. Segno distintivo è diventato l’uso di vernici accese fluorescenti.

Gli anni 2000

A seguito dell’attentato alle Torri Gemelle a New York, avvenuto nel 2001, Ronnie Cutrone si sensibilizza al dramma che il suo paese sta attraversando e “sfoga” il suo animo in due nuovi cicli di opere: le Red cross, croci di sangue, e le Cell girls, ovvero cellule terroristiche latenti ma pronte a colpire.

Le mostre in Italia

Tantissime sono state le mostre a lui dedicate in tutto il mondo, ed anche in Italia ve ne sono state diverse, tra le quali si ricordano:  Palazzo Bricherasio, Torino 1999; nel 1997 ben due mostre una al Museo di Castelnuovo a Napoli e l’altra al Chiostro del Bramante a Roma; nel 2003 la mostra personale presso la galleria Lorenzelli Arte di Milano; nel 2004 la partecipazione alla grande mostra sulla Pop Art tenutasi alla Triennale di Milano. 

Ronnie Cutrone muore il 20 luglio del 2013 a Lake Peekskill.

Ronnie Cutrone: opera