direttore@collezionedeltalento-museodigitale.com

SALA GIALLA: ANNI ’50 – INFORMALE ED ESPRESSIONISMO ASTRATTO

Museo di grafica e multipli d'autore, d'arte moderna e contemporanea

Tour virtuale delle opere di Carla Accardi, Tommaso Cascella, Giò Pomodoro, Achille Perilli, Piero Dorazio.

Clicca sulle immagini per iniziare la visione

Carla Accardi nasce a Trapani nel 1924. La sua carriera artistica inizia con il gruppo Forma 1, ideato e fondato assieme agli amici e colleghi come Pietro Consagra, Ugo Attardi, Mino Guerrini, Achille Perilli, Giulio Turcato, Piero Dorazio e Antonio Sanfilippo. Carla Accardi muore a Roma il 23 febbraio 2014

Tommaso Cascella nasce a Roma nel 1951. La sua pittura è incline a una trasposizione tridimensionale, un tutt’uno con la sua scultura in bronzo. Le intense composizioni cromatiche di Cascella sono vere e proprie architetture costellate di simboli, che attraverso il senso della vista, sembra quasi che le si possano toccare.

L’arte di Giò Pomodoro, originata dalla maestria del cesello, è stata esempio internazionale dell’arte informale nel panorama italiano, dagli anni ’50 a seguire.

Lo stile pittorico di Achille Perilli, fonda le sue figure geometriche sull’ambiguità, sull’essere insieme aperte e chiuse, sul suo crescere fino a creare uno spazio non reale, ma dell’immagine, fatta di figure piane che allo sguardo risultano inverosimili ed irregolari, quasi irrisolte e concepite in una direziona assolutamente astratta.

L’arte della pittura non è destinata alla fabbricazione più o meno ingegnosa di immagini, ma alla ricerca di quegli elementi chiave della percezione visiva che generano il modo di vedere e di intendere le immagini.” Piero Dorazio