direttore@collezionedeltalento-museodigitale.com

VETTOR PISANI. Biografia e tour virtuale dell’opera dell’artista.

Museo di grafica e multipli d'autore, d'arte moderna e contemporanea

VETTOR PISANI

Vettor Pisani. Biografia

Nato nel 1934 a Bari, Vettor Pisani nel 1970 si trasferisce a Roma dove tenne la prima mostra presso la galleria La Salita . Nel 1970 ottenne il Premio Pino Pascali e iniziò la sua attività nel teatro realizzando alcune scenografie.

Partecipazione a rassegne di respiro internazionale.

Nel 1976 presentò alla Biennale di Venezia l’opera Theatrum, anticipatrice di una ricerca che si protrarrà lungo tutto il corso della sua carriera artistica. Pisani partecipò anche alle successive biennali del 1978, 1984, 1986, 1990 e 1995, alle Quadriennali di Roma del 1973, 1986 e 1992 e, tra le altre a mostre come Avanguardia/Transavanguardia a Roma Italian Art Now: An American Perspective 1982. Nel 1997 è presente alla mostra “Pittura italiana da Collezioni Italiane” presso il Castello di Rivoli.

Dopo un periodo di sosta, tornò a calcare le scene nel 2005 con il bello e le bestie al MART di Trento e Rovereto. Del 2007 è “L’Isola interiore. Isolamenti e Follia”, a cura di Achille Bonito Oliva, partecipa come evento collaterale alla Biennale di Venezia. Nel 2009 partecipò con l’opera “Concerto invisibile di Gino De Dominicis” alla mostra di apertura della Fondazione Galleria Civica di Trento e con “Venere di Cioccolato”, alla mostra inganni ad arte.
Si spense nel 2011 nella sua abitazione nel quartiere Testaccio a Roma all’età di 77 anni.

Vettor Pisani. Opera “Hermes”